C’è posta per te {Green.itudine del 30 maggio 2011}

IMMAGINE 365 GREEN.ITUDINI

Ormai la cassetta della posta contiene solo pubblicità e bollette: facciamo un piccolo gesto per il Pianeta e per noi stessi?  Quando diventiamo soci di un supermercato o di qualche organizzazione NON diamo in consenso per ricevere posta cartacea, ma solo (se ci interessa) elettronica. L’ideale sarebbe anche cancellare il nostro nome dalle liste di pubblicità in cui siamo già inseriti: in questo modo si risparmierà carta e si ridurrà il volume di spazzatura complessivo.
Su Raffaella-mamma (quasi) green

Raffaella Caso è la creatrice di BabyGreen, dove racconta il suo percorso da single ad alto impatto a mamma (quasi) green. Alla ricerca di una vita più semplice, sana e slow, vive a Milano, nonostante tutto.

Ti potrebbero interessare:

Iscriviti alla Newsletter settimanale

powered by MailChimp!
Ricevi ogni giorno i nuovi post via email
Indirizzo email


powered by FeedBurner!

Commenti

  1. Saskia - Ecomiqui dice:

    Ottimo suggerimento! Purtroppo spesso riceviamo la pubblicità cartacea anche quando non ci siamo iscritti. In Olanda usano un addesivo da attaccare allacasella della posta per dire "NO ai volantini pubblicitari". In questo modo li eviti proprio tutti!

  2. Raffaella - mamma (quasi) green dice:

    @Saskia: bella idea…secondo me in Italia te li staccano gli adesivi!

  3. Anonymous dice:

    e sì putroppo anche da noi la pubblicità la mettono anche snza essere iscritti. Anzi noi abbiamo messo una cassetta a parte per la pubblicità e chi distribuisce la mette doppia!! Dovremmo prorpio mettere un cartello! mami

  4. Raffaella - mamma (quasi) green dice:

    @mami: doppia? certo così si liberano dei volantini e finiscono prima il lavoro!!! che incubo! Qui a Milano con le elezioni siamo stati travolti da lettere, buste e volantini!!!

Lascia il tuo commento

*