Come pulire l’argento (velocemente e senza strofinare)


Ieri ho finalmente trovato il tempo per pulire alcuni oggetti di argento a farli tornare a splendere, senza fatica (senza strofinare!) in un attimo e senza inquinare. E’ un metodo del tutto naturale di cui avevo già sentito parlare e del quale ho trovato i dettagli in rete lo scorso anno. Funziona sia per oggetti grandi che piccoli ed è l’ideale per orecchini, anelli, braccialetti che hanno parti piccole, difficili da lucidare a mano. Ecco come procedere:

Occorrente
  • acqua
  • sale grosso
  • carta argentata (da cucina)
  • 1 recipiente di vetro, ceramica o plastica
Procedimento
  • foderare l’interno del recipiente con la carta argentata (foto 2)
  • mettere sul fondo del recipiente foderato abbondante sale grosso (circa 1 cucchiaio per litro di acqua)
  • inserire gli oggetti da lucidare nel recipiente
  • riempire con acqua bollente (foto 3) fino a coprire tutti gli oggetti
  • aspettare circa 1 ora (se sentite un cattivo odore vuol dire che sta funzionando!)
  • asciugare con un panno asciutto (foto 5).
Per un risultato ancora migliore si possono anche lavare gli oggetti con acqua e detersivo per piatti dopo che sono stati nell’acqua bollente. Attenzione: non usate questo metodo per pulire oggetti che hanno parti NON in argento, come pietre preziose e simili (potrebbero rovinarsi)!

Circa Raffaella-mamma (quasi) green

Raffaella Caso è la creatrice di BabyGreen, dove racconta il suo percorso da single ad alto impatto a mamma (quasi) green. Alla ricerca di una vita più semplice, sana e slow, vive a Milano, nonostante tutto.

Ti potrebbero interessare:

Decalogo della mamma (quasi) green
10 consigli per scegliere uovo e colomba di Pasqua
Kit da cucito per principianti
Come preparare un perfetto tagliere di formaggi
15 regali (per bambini) che non ingombrano
Iscriviti alla Newsletter settimanale

powered by MailChimp!
Ricevi ogni giorno i nuovi post via email
Indirizzo email


powered by FeedBurner!

Commenti

  1. Rebecca dice:

    bellissimo! Ci proverò, in genere ci si perde un sacco di tempo prezioso e questo modo pare facile. grazie, Reb

  2. Raffaella - mamma (quasi) green dice:

    @Reb: si si prova e poi fammi sapere! grazie!

  3. fantastico…. proverò e divulgherò :))

  4. claudia dice:

    si può usare un recipiente di carta stagnola?
    Grazie, ciao
    Claudia

    • Raffaella-mamma (quasi) green dice:

      Ciao Claudia, non ho mai usato un recipiente di carta stagnola anche perché dovendo contenere acqua bollente mi fido di più di un recipiente rigido. Però il materiale è lo stesso, dovrebbe funzionare!

  5. Grazie a questo metodo ho pulito 15 anni di sporco dai bracciali che i miei mi portarono dal Marocco! Grazie per la condivisione!!!

  6. Vanessa dice:

    Sto provando ora con due catenine e un ciondolo. Se funziona butto tutto in ammollo!

  7. Vanessa dice:

    FUNZIONA

  8. anche a me ha funzionato! la cosa bella e’ che strofinando un po’ in piu’…l’oggetto viene pure lucidissimo!!!

  9. Bene. Tutto sotto! Sto aspettando 🙂

  10. Marcella dice:

    Funziona!
    Io ho scoperto un altro rimedio, meno comodo del tuo ma che funziona bene: il dentifricio! Provare per credere!

Lascia un commento

*