Come personalizzare una casa in affitto a costo zero

Le case in affitto arredate sono spesso piene di mobili di recupero di stili totalmente diversi l’uno dall’altro. Vorremmo rivoluzionarle e personalizzarle, renderle più allegre e soprattutto “nostre“. 

Oggi Anna Corsaro ci propone due soluzioni per personalizzarle con alcune idee semplicissime e a costo (quasi) zero

Prima idea: armadietto per i piatti in cucina

Partendo da un vecchio e scrostato mobiletto, applicando una mano di smalto, meglio se ecologico, e delle foto di città formato  polaroid,  trovate su Internet e stampate su carta normale, potrete rendere internazionale la vostra cucina.

Piccolo trucco:  applicate più mani di vernice impermeabilizzante dopo aver attaccato le finte polaroid, in modo che l’armadietto resista nel tempo agli schizzi d’acqua. Io ho scelto delle foto di scorci di Italia anni ’50 per un’anta e di capitali mondiali per l’altra ma, vi potete sbizzarrire come meglio credete!

Seconda idea: comodini “vintage advertising”

Per realizzare questo progetto potete partire sia da comodini in legno che da comodini con griglie metalliche, come ho fatto io, creando un piano d’appoggio in sughero, che potete trovare facilmente nei negozi di fai da te.

Cercate poi delle immagini grandi ed ad una buona risoluzione di vecchi manifesti e poster vintage o di altri soggetti che vi possano ispirare e componete il vostro pannello.

Piccolo trucco: ritagliate con il taglierino e non con le forbici in modo da avere linee più nette; incollate poi  le immagini al pannello e ricoprite con alcune mani di vernice impermeabile sino a quando percepirete una superficie piana ed omogenea.

Con lo stesso procedimento potete divertirvi a creare quadri, barattoli, vassoi e tanti altri oggetti. Io ho realizzato un quadro con immagini vintage di New York (foto in alto)!

Buon restyling!

About Raffaella-mamma (quasi) green

Raffaella Caso è la creatrice di BabyGreen, dove racconta il suo percorso da single ad alto impatto a mamma (quasi) green. Alla ricerca di una vita più semplice, sana e slow, vive a Milano, nonostante tutto.

Ti potrebbero interessare:

Come trasformare vecchi maglioni in gattini
Detersivo lavapiatti fai da te: in 15 minuti e a costo zero
10 idee per organizzare gli spazi dei bambini
15 trucchi per non stirare
Scrub labbra fai da te
Iscriviti alla Newsletter settimanale

powered by MailChimp!
Ricevi ogni giorno i nuovi post via email
Indirizzo email


powered by FeedBurner!

Comments

  1. bellissimo il quadro di NY

    • Raffaella-mamma (quasi) green says:

      Anche a me piace molto e, secondo me, è ben inseribile in qualsiasi tipo di ambiente. Io lo metterei anche in bagno!

Speak Your Mind

*