Treccine di ricotta (in 5 minuti)

treccine-di-ricotta

Oggi la ricetta delle treccine di ricotta del maestro pasticcere Luca Montersino. Ma niente paura, nulla di complicato!

La ricetta è di una semplicità assoluta. Non solo, questi dolcetti sono light, perché senza uova e senza burro. Se questo non vi basta, vi dico che per prepararli vi serviranno solo una ciotola e un mestolo! Convinte?

Come spesso succede, la semplicità ripaga. Con pochi ingredienti e con pochissimo tempo per la preparazione e avrete dei dolcini simili a delle soffici brioches profumate di limone.

Le treccine di ricotta si conservano per circa 3/4 giorni in un sacchetto per alimenti.

Nella versione che vedete in foto ho utilizzato della farina di farro, ma potrete usare anche l’integrale per avere un sapore più rustico.

treccine-di-ricotta

Treccine di ricotta: ingredienti

per circa 12 treccine

  • 250 gr. di ricotta vaccina
  • 180 gr. di farina (integrale, oppure di farro, oppure 0)
  • 120 gr. di zucchero di canna
  • buccia grattugiata di un limone non trattato
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • un paio di cucchiai di latte per spennellare

Treccine di ricotta: ricetta

  • In una ciotola capiente versare tutti gli ingredienti (tranne il latte) e amalgamare bene, fino a formare un impasto morbido ma lavorabile con le mani (nel caso in cui fosse troppo morbido, aggiungere un cucchiaio di farina);
  • infarinare il piano di lavoro e versare l’impasto. Ricavare 12 palline di circa 50 gr. ciascuna;
  • formare dei salsicciotti lunghi circa 10 cm., piegare a metà e attorcigliare;
  • posizionare le treccine su una teglia ricoperta di carta da forno, spennellare la superficie con il latte e infornare a 170° per circa 20 minuti o finché le trecce si dorano leggermente in superficie.

treccine-di-ricotta

Riguardo a Lizzy - Breakfast at Lizzy's

Mamma e blogger, fa felice la sua famiglia con colazioni e merende a km zero. Ha una passione smodata per le farine più strane con le quali prepara golose ricette sul suo blog Breakfast at Lizzy's.

Ti potrebbero interessare:

10 idee per fare le formine con la frutta
10 motivi per non usare il passeggino
10 cose da ricordare a novembre
Ricette svezzamento: insalata di farro e verdurine
Lievito per dolci fatto in casa
Iscriviti alla Newsletter settimanale

powered by MailChimp!
Ricevi ogni giorno i nuovi post via email
Indirizzo email


powered by FeedBurner!

Commenti

  1. Paola dice:

    Ciao,
    Ma che bella ricetta! Se volessi farle salate secondo te basterebbe sostituire lo zucchero con un pizzicotto di sale e al posto del lievito x dolci mettere quello x torte salate?
    Grazie.
    ciao
    Paola

    • Paola, esatto prova a sostituire con il pizzico di sale, ma usa comunque il lievito per dolci che serve solo a gonfiare un pochino le treccine, ma non influisce sul sapore finale… magari aggiungi un po’ di parmigiano e origano… fammi sapere come vengono!

  2. Libera dice:

    Ciao, grazie per la ricetta! Se volessi utilizzare il lievito madre?

    • Libera, in questo caso non è necessario il lievito madre. Le treccine non sono “brioches”, non hanno bisogno di lievitare. Ciao!

  3. Michela dice:

    Fatte stamattina! Che buone, grazie!

  4. Barbara dice:

    Fantastiche, io ci ho aggiunto che le gocce di cioccolato all’interno e dello zucchero sulla superficie dopo aver spennellato il latte, sono piaciute

  5. marianna dice:

    Hanno la consistenza di brioshe o di biscotto?

  6. Hanno la consistenza di brioshe o di biscotto? O di altro ? La ricotta non le rende “gommose”? Grazie 🙂

    • Raffaella-mamma (quasi) green dice:

      Ciao Sara, sono morbide, non “biscottate”. Non sono gommose! Ciao!

      • Super super super buonissime !!! Per niente gommose !! Morbidissime! È diventata senza dubbio una delle mie ricette preferite 🙂 grazie

Lascia un commento

*