Instant Pot: con o senza Air Fryer? È una domanda che ricevo tutti i giorni. In questo post cerco di aiutarvi a scegliere.

Partiamo dall’inizio: la Instant Pot è una pentola a pressione elettrica che facilita la vita in cucina. Permette di preparare una cena in pochi minuti mentre facciamo altro (anche fuori casa), ridurre i consumi e sporcare una sola pentola. Per me, e per migliaia di persone, averla scelta è stato “life changing” (qui trovi tutto quello che devi sapere sulla Instant Pot e il ricettario)

Sulla spinta di questo successo globale, negli anni sono stati prodotti modelli nuovi e con nuove funzioni. Al momento in Italia si trovano sette/otto modelli, ognuno in due o tre dimensioni.

Dividiamo questi modelli in due grandi gruppi: con o senza l’opzione Crisp ovvero la possibilità di “trasformare” la Instant Pot in una Air Fryer. Quale scegliere?

Instant Pot: quale scegliere?

Qui di seguito trovi qualche riflessione di confronto tra i modelli con o senza Air Fryer. Se invece ti interessa un confronto tra Instant Pot classiche, ti suggerisco questo video.

Qualche spunto utile, in base alla mia esperienza.

Instant Pot con Air Fryer: la mia esperienza

In cucina ho al momento una Instant Pot Duo 7 in 1 (69 euro, luglio 2019), una Instant Pot Pro Crisp (299 euro, maggio 2022) e una Air Fryer di una marca diversa (di cui vi parlerò meglio): uso tutti i giorni la prima e la terza. Non uso quasi mai la Pro Crisp perché per me, i miei ritmi e le mie esigenze non è pratica.

Nei prossimi mesi troverete comunque, su questo sito, sia ricette con Instant Pot “classica” sia ricette per Air Fryer, qualsiasi vogliate usare.

Volete dirmi la vostra esperienza?

Send this to a friend