Rimedi naturali contro le zanzare

 

Domenica abbiamo trascorso il pomeriggio in cascina tra merende, giochi e zanzare.

Ho completamente sottovalutato il “fattore insetti” e siamo tornati a casa tutti punzecchiati. Ebbene sì, anche quest’anno le zanzare sono tornate a trovarci, puntuali e feroci come sempre!

Mi sono subito messa al lavoro per trovare soluzioni naturali ed evitare stick nocivi e costosi. Ho trovato molti prodotti naturali in vendita, soprattutto online, e penso che ne acquisterò alcuni da portare in vacanza.

Ma nel frattempo mi sono organizzata con 4 facilissime soluzioni fai da te, quasi tutte a base di olii essenziali.

Gli oli essenziali sono sgraditi a zanzare e altri insetti e sono nostri alleati per una protezione naturale. Dato che sono molto concentrati e possono essere irritanti se usate puri, è sempre meglio diluirli in una sostanza grassa, come un olio vegetale (es. mandorle o avocado) in una percentuale massima del 7-8% (per i bambini è meglio il 5%). Gli oli essenziali si possono anche aggiungere in una crema base.

Gli oli essenziali sono naturali ma non per questo innocui. Evitare il contatto con gli occhi e le mucose e non applicare in caso di esposizione al sole, possono essere foto sensibilizzanti.

Gli olii essenziali da usare come repellenti sono:
  • TEA TREE (Melaleuca Alternifolia)
  • GERANIO (Pelargonium Capitatum)
  • CITRONELLA (Cymbopogon Nardus)
  • LAVANDA (Lavandula Hybrida)
  • MENTA (Mentha Piperita)
  • EUCALIPTO (Eucalyptus Globulus)
  • CHIODI DI GAROFANO (Eugenia Caryophyllus)

Soluzione 1: olio antizanzare e idratante per il corpo

Si spalma su tutto il corpo, ammorbidisce e idrata la pelle, proteggendo dalle zanzare. L’olio di mandorle e l’olio di oliva lo rendono adatto anche ai bambini. Funziona anche come lenitivo del prurito post-puntura!

Ingredienti per 100 gr circa:
  • olio di mandorle dolci 40 gr
  • olio di oliva 40 gr
  • olio essenziale di tea tree 7 ml
  • olio essenziale di lavanda 5 ml
  • olio essenziale di cipresso 5 ml
  • olio essenziale di eucalipto 3 ml
Preparazione: miscelare insieme gli oli di mandorle e di oliva e mescolare bene. Unire gli oli essenziali ( da misurare e miscelare prima). Versare in un boccettino di vetro scuro.

fonte: Gli Alchimisti

Soluzione 2: spray per il corpo

Ingredienti:

  • 80 ml di acqua distillata
  • 20 ml di alcool
  • 15 gocce di olio essenziale di tea tree
  • 15 gocce di olio essenziale di geranio
  • 15 gocce di olio essenziale di lavanda
  • 5 gocce di olio essenziale di menta

Preparazione: In un contenitore spray versare l’alcool, aggiungere gli oli essenziali e infine l’acqua. Chiudere il contenitore e agitare con forza in modo da emulsionare il mix antizanzare.

Uso: applicare l’antizanzare naturale sulle zone di pelle scoperta e vaporizzalo nell’aria per tenere lontane le zanzare. Il consiglio è di farne uno per i bambini, con una percentuale più bassa di oli essenziali, in modo che non sia troppo aggressivo.

fonte: Cosmetici fai da te

Soluzione 3: spray all’olio di Neem

Per i bambini, la Regina del Sapone consiglia questo “zanzare stop all’olio di Neem“, che non contiene olii essenziali ma l’olio di Neem.

Ingredienti:

  • 2 cucchiaini olio di Neem
  • 1 cucchiaino olio di mandorle dolci
  • 1 cucchiaino aceto di mele
  • acqua distillata

Preparazione

Versare gli oli e l’aceto di mele in un flacone spray e riempire con acqua distillata. La Regina del Sapone ci consiglia anche come usarlo e conservarlo.

Soluzione 4: fascette di stoffa

Questa è senz’altro la soluzione preferita dai bambini, perché può diventare un gioco da fare insieme (meglio però gestire noi gli olii essenziali!). Noi le abbiamo preparate ieri sera e le vedete nella foto. L’idea è di 5 Orange potatoes. Abbiamo ritagliato con le forbici a zig zag delle fascette di stoffa colorata, su cui andremo a mettere qualche goccia di olio essenziale man mano che le utilizzeremo come braccialetti per braccia e caviglie e come fasce per i capelli.

Voi come vi proteggete dalle zanzare?

About Raffaella-mamma (quasi) green

Raffaella Caso è la creatrice di BabyGreen, dove racconta il suo percorso da single ad alto impatto a mamma (quasi) green. Alla ricerca di una vita più semplice, sana e slow, vive a Milano, nonostante tutto.

Ti potrebbero interessare:

Guida ai biberon senza bisfenolo (BPA free)
Come organizzare una piccola mostra dei disegni dei bambini
Le 100 mini guide di BabyGreen
15 trucchi per non stirare
Tonico per il viso (fai da te)
Iscriviti alla Newsletter settimanale

powered by MailChimp!
Ricevi ogni giorno i nuovi post via email
Indirizzo email


powered by FeedBurner!

Comments

  1. Utilissimo post, io e le zanzare siamo grandi nemici, colgo i tuoi consigli e provo!

  2. @giada: poi fammi sapere!

  3. io uso l’olio di neem (prodotto da neem-italia, tintura madre di neem in olio di mandorla) sia per me che per loro ed è fantastico, ne basta una goccina e siamo tutti protetti, devo dire che ho risolto tutto con questo, le zanzare mi mangiano viva letteralmente :(

  4. fantastico… io usavo un prodotto a base di ledum palustre… ora proverò questi!

  5. @starsdancer: grazie per l’indicazione utilissima
    @mami: ma il ledum palustre funziona?

  6. mi son dimenticata di dirti che è sia un anti-zanzare sia un calmante per le punture delle stesse, io lo uso ed è efficacissimo più di qualsiasi altra cosa abbia usato :)

  7. bello utilissimo post. Ma invece per l’ambiente??? invece dei fornelletti si possono usare i bruciatori con gli oli essenziali?

  8. CIAO, OTTIME IDEE…MA CHE OLI USI SULLE STRISCE SI STOFFA E IN CHE QUABTITA?GRAZIE GLORIA

  9. @elegraf: io uso le candele alla citronella, i bruciatori agli olii essenziali direi che sono sani, anche se non li conosco ancora bene…devo approfondire!

    @gloriettina: io ho unito una decina di strisce in un unico grumo e ho messo 4/5 gocce di olio di citronella. Puoi anche provar un mix di o.e. come nella ricetta numero 1!

Trackbacks

  1. […] gruppo FB Le Ekomamme – Insieme…risparmiando! , il sito di Raffaella Caso: BabyGreen (qui il post dedicato ai rimedi naturali contro le zanzare) perché leggendo i loro post ho avuto modo […]

Speak Your Mind

*