Come riciclare i flaconi di detersivo

I flaconi del detersivo sono di plastica, inquinanti e usa e getta. Come possiamo minimizzare il loro impatto sull’ambiente? La prima soluzione è ridurre ovvero privilegiare detersivi alla spina, o magari fare il detersivo in casa.

La seconda soluzione è cercare di riutilizzare quelli che usiamo. Con un po’ di creatività e con l’aiuto della rete si possono scovare tante soluzioni semplici e utili, anche per far giocare i bambini.

Martine Camillieri è un’artista che trasforma i flaconi dei detersivi in divertentissime automobiline per bambini (foto in alto, tratta dalla photogallery di Camillieri su Inhabitots.com).

Altre idee semplici e fattibili anche per chi, come me, non è artista:

Happy recycling!

 

Riguardo a Raffaella-mamma (quasi) green

Raffaella Caso è la creatrice di BabyGreen, dove racconta il suo percorso da single ad alto impatto a mamma (quasi) green. Alla ricerca di una vita più semplice, sana e slow, vive a Milano, nonostante tutto.

Ti potrebbero interessare:

Come pulire l’argento (velocemente e senza strofinare)
Fare il bucato: 10 consigli della nonna
10 cose da eliminare (senza rimpianti)
Campanello: la nostra luce multitasking
Fare decluttering 10 minuti al giorno
Iscriviti alla Newsletter settimanale

powered by MailChimp!
Ricevi ogni giorno i nuovi post via email
Indirizzo email


powered by FeedBurner!

Commenti

  1. su pinterest ho trovato anche un tipo di taglio dei flaconi di shampoo che lo fa diventare un supporto per il cell quando è in carica
    mi ha colpito pure il taglio dei flaconi per l’acqua demineralizzata che diventano sottili pattumiere per raccogliere lo sporco con la scopa

  2. Rebecca dice:

    bellissimo familyhandyman! grazie
    Reb

  3. Oh, thank you so much for featuring me. I’m so flattered.

  4. Alessandro dice:

    Non mi piacciono queste idee ….rischierei di tenere solO Piu spazzatura per casa

    • Raffaella-mamma (quasi) green dice:

      Ciao Alessandro, l’idea di base è proprio quella di valorizzare il materiale di scarto per non farlo diventare spazzatura e per evitare di produrne altro per oggetti/giochi che magari si possono autoprodurre (divertendosi). Alla fine il vantaggio è multiplo!

  5. Francy dice:

    io invece compro le ricariche dei saponi (laddove esistono) e riuso i flaconi riempiendoli… quello del detersivo della lavastoviglie è così vecchio che la catena di supermarket che lo ha prodotto ha cambiato nome da anni, al punto che chi lo vede si stupisce che ancora esistano loro prodotti!

Lascia un commento

*