Pianeti e sistema solare per bambini: il libro

sistema solare per bambini

Vi ho già raccontato la passione di Carlotta per sistema solare e pianetiIn questo post vi ho suggerito fonti, giochi e app per soddisfare la curiosità dei bambini per il nostro meraviglioso sistema solare.

Oggi vi racconto del nostro libro preferito per scoprire pianeti, satelliti, lune e tanto altro.

Si chiama Guida ai pianeti e, con parole semplici e chiare, ci spiega com’è fatto il nostro Sistema Solare, chi è arrivato per primo sulla Luna e come si vive in una navicella spaziale… insomma una vera miniera di notizie, segreti e curiosità sull’Universo. Il tutto accompagnato da due bambini, Jack e Annie.

Guida ai pianeti

Il libro è consigliato dai 6 ai 9 anni, ma se i vostri bimbi sono interessati ai Pianeti andrà bene anche molto prima.

Però preparatevi: leggendo questo libro i vostri bimbi si divertiranno, ma voi resterete svegli la notte chiedendovi cosa ci fosse prima del Big Bang, dove finisce l’universo, se esiste un altro universo…

Per distrarvi da queste domande angoscianti, potete distrarvi guardando questo video con i bambini, racconta la vita degli astronauti in assenza di gravità. Si divertiranno molto dal minuto 5’10” a 5’30” circa!

Happy discovery!

Su Raffaella-mamma (quasi) green

Raffaella Caso è la creatrice di BabyGreen, dove racconta il suo percorso da single ad alto impatto a mamma (quasi) green. Alla ricerca di una vita più semplice, sana e slow, vive a Milano, nonostante tutto.

Ti potrebbero interessare:

Tata Lucia anche a casa nostra…
Winnie the Pooh: storie del Bosco dei Cento Acri
Il grande libro dell'ecogioco
In libreria W LA PAPPA! Intervista all’autrice
Bambini a tavola: educazione & piccole regole (e sconto di 4 euro!)
Iscriviti alla Newsletter settimanale

powered by MailChimp!
Ricevi ogni giorno i nuovi post via email
Indirizzo email


powered by FeedBurner!

Commenti

  1. Ottima segnalazione e tempismo perfetto: nana grande compie 8 anni la settimana prossima e, da appassionata di scienze qual è, non potrà che apprezzare lo spunto!

Lascia il tuo commento

*