Pasta frolla vegan di Marco Bianchi

pasta-frolla-vegan-marco-bianchi

Finalmente riesco a postarvi la ricetta della pasta frolla, in versione vegana, che ho imparato a fare da Marco Bianchi e che ho ormai provato a fare in diversi modi e sempre con grande soddisfazione.

Occorrono due minuti per prepararla e almeno 1 ora di riposo in frigo. Per me è diventata un’ottima soluzione per fare i biscotti in casa ed evitare di acquistarli. Perfetti da preparare di sera per la colazione. Prima di cena preparo l’impasto, lo lascio riposare e dopo cena preparo i biscotti o altro. Andare a dormire con il profumo dei biscotti appena sfornati è una meraviglia.

Questa pasta frolla è vegana e si adatta a moltissime preparazioni. Qualche esempio:

  • biscotti
  • crostata di mele e noci (guardate anche nei commenti le ricette postate da chi l’ha personalizzata)
  • cestiti di frolla e ricetta: questa ricetta non è adatta ai vegani, ma è strepitosa. Marco Bianchi l’ha anche portata a Deejay Chiama Italia

Vi segnalo che qui su BabyGreen trovate anche un’altra ottima ricetta di pasta frolla senza burro, ma con la ricotta nell’impasto.

Pasta frolla vegana di Marco Bianchi: ingredienti

  • 250g di farina (130g farina di tipo 2 + 120g di farina di farro, oppure 250 gr di tipo 2)
  • 80g di zucchero integrale (meglio se velo o Mascobado polverizzato)
  • 60g di acqua fredda
  • 60g di olio di girasole o mais bio
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • scorza di limone NON trattato

Pasta frolla vegana di Marco Bianchi: procedimento

  • sciogliere lo zucchero nell’acqua
  • aggiungere l’olio
  • unire gli ingredienti liquidi al mix di farine e lievito
  • aggiungere la scorza di limone e mescolare bene
  • creare un impasto liscio
  • fare riposare l’impasto per circa un’ora in frigorifero.

Stendere la frolla e preparare quello che si desidera: biscotti/crostata/fagottini.

Per preparare i biscotti quando ho poco tempo faccio un rotolone (prima di mettere l’impasto in frigo) e lo taglio a fette sottili.

Per quanto riguarda la cottura, Marco Bianchi suggerisce di cuocere in forno statico a 180° per 30/40 minuti. Per i miei gusti i biscotti diventano troppo duri, quindi li lascio solo 15 minuti.

La cosa che mi diverte molto di questa ricetta è che, oltre ad essere sana e semplice, ha creato una community di persone che la sta usando un mille ricette diverse. Provate a cercarle in Rete, in due modi: una semplice ricerca Google “pasta frolla di Marco Bianchi”, oppure andate sulla pagina Facebook di Marco e nella casella di ricerca (che trovate a sinistra, sotto la foto) scrivete “frolla”; troverete tutte le ricette postate da lui ma anche, nei commenti, quelle dei suoi lettori.

Buon divertimento!

Riguardo a Raffaella-mamma (quasi) green

Raffaella Caso è la creatrice di BabyGreen, dove racconta il suo percorso da single ad alto impatto a mamma (quasi) green. Alla ricerca di una vita più semplice, sana e slow, vive a Milano, nonostante tutto.

Ti potrebbero interessare:

Polpette alle melanzane: ricetta e scheda nutrizionale
Weekend links
30 ricette (facili) di autoproduzione in cucina
Hummus di ceci (in 5 minuti)
Muffin salati con verdure
Iscriviti alla Newsletter settimanale

powered by MailChimp!
Ricevi ogni giorno i nuovi post via email
Indirizzo email


powered by FeedBurner!

Commenti

  1. Claudia dice:

    Ho appena fatto l’impasto rispettando le dosi da te indicate… ma mi è rimasto molliccio! Per ottenere la classica consistenza dell’impasto da pasta frolla ho dovuto aggiungere ancora 3 cucchiai di farina tipo 2. E’ normale?!

    • Raffaella-mamma (quasi) green dice:

      Ciao Claudia, sì l’impasto è meno sodo della classica frolla, ma se lo metti in frigo poi riesci a lavorarlo piuttosto bene. Come è venuta poi dopo la cottura con i 3 cucchiai di farina extra?

  2. Tiziana dice:

    Frolla fatta: crostata squisita e spazzolata in una colazione… Tutta la famiglia ringrazia per la ricetta ?

  3. annalisa dice:

    ciao Raffaella, mi diresti per favore dove trovare la ricetta della crostata di mele e noci?
    non riesco a trovarla! grazie mille e complimenti per il sito, è stupendo!!!!!

  4. Ciao, questa ricetta non l’ ho ancora provata e stavo cercando proprio un impasto leggero per fare biscotti per i miei bimbi (3 anni e mezzo e 1 anno). La proverò questo fine settimana!

    • Raffaella-mamma (quasi) green dice:

      Ciao Valentina, con i bimbi piccoli ti consiglio di lasciarli più morbidi….non cuocerli troppo! ciao!

  5. Francesca dice:

    Ciao! Vorrei provare a farla ma a casa ho solo farina 00 e integrale. Che dici? Graziee

  6. @francesca: vanno bene tutte e due, la ricetta di Marco Bianchi suggerisce la 2 perché è più sana della 00 ma la frolla viene lo stesso

  7. Ciao! Ho fatto oggi la crostata ai mirtilli con questa frolla e devo dire che è veramente buona. Avevo provato altre frolle leggere ma questa le supera tutte. Devo dire però che 60gr di olio mi sembravano troppi ne ho messi 30 ed è risultata da subito soda e pronta da lavorare.

  8. ciao! ho provato questa frolla con la farina senza glutine ma mi è venuto un impasto tutto appiccicoso. é perché non ho usato la farina 2?

  9. ciao, ieri ho preparato alcune crostatine con la tua pasta frolla. Molto buona! Anche mio marito (che è un sostenitore della crostata con il burro) ha approvato! Grazie per condividere tutte le tue preziose ricette.

    • Raffaella-mamma (quasi) green dice:

      In realtà non è “mia” ma l’ho testata più volte; sono contenta che vi sia piaciuta!

  10. Francesca D. dice:

    Con queste dosi, che diametro deve avere la tortiera per fare una crostata?

  11. Michela dice:

    Ciao

    Vorrei sapere se è possibile sostituire lo zucchero di canna con il miele e se devo udare la stessa quantità.

    Grazie
    Michela

  12. Buongiorno,posso sostituire l’olio con la stessa quantità di burro vegetale da me prodotto?Grazie

Lascia un commento

*